5° smart AIRP: 3 ottobre 2020, Campania

siamo lieti di invitarvi al

smart AIRP,
mettiamoci comodi”
che si terrà
sabato 3 ottobre 2020
dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Dovremo immaginare di essere in un salotto, seduti comodamente sul nostro divano, per fare quattro chiacchiere insieme.
Vi aspettiamo per approfondire l’argomento sul rene policistico, sulle nuove terapie, sui nuovi trial sperimentali, sulla corretta alimentazione e sugli stili di vita appropriati.
Insieme agli esperti saremo lieti di ascoltare la vostra esperienza e di rispondere ad ogni curiosità al fine di raggiungere la giusta serenità che aiuti ad affrontare la patologia e vivere in modo migliore la quotidianità.

Interverranno:
Prof. Francesco Scolari: Presidente Comitato Scientifico AIRP – Professore Associato di Nefrologia, Università di Brescia. Direttore Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi, Ospedale Spedali Civili di Brescia
Prof. Giovambattista Capasso: Professore Ordinario di Nefrologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università della Campania “L. Vanvitelli” – Direttore UOC di Nefrologia e Dialisi, AOU Università della Campania “L. Vanvitelli” – Direttore Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali (ex Cardio-Toraciche e Respiratorie) – Università della Campania “L. Vanvitelli”
Dott.ssa Giovanna Capolongo : Ricercatore Universitario presso l’Unità di Nefrologia, Dipartimenti di Scienze Mediche Traslazionali, Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
Dott. Ciro Paglionico: Direttore U.O.C. Nefrologia e Dialisi, Ospedale del Mare, Napoli
Dott. Antonio Pisani: UOC di Nefrologia e Dialisi, AOU Università della Campania “L. Vanvitelli”

Per poter partecipare a questo incontro utilizzando la piattaforma gratuita Zoom,
dovrete dare la vostra conferma inviando una mail  tassativamente entro il 28 settembre 2020 alle ore 12.00, a segreteria.airp@renepolicistico.it.

Il 1 ottobre vi invieremo il link e le credenziali per poter partecipare.

Allora… mettiamoci comodi e speriamo di incontrarvi il 3 ottobre alle ore 15.00.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

· · · · · · · · ·