Brescia, 3 dicembre 2016: il futuro inizia adesso

ADPKD: il futuro inizia adesso. L’AIRP riparte da Brescia

Home sito

La ricerca medica e clinica guarda sempre al futuro, con l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti di qualunque patologia. Eppure, per molti anni, sulla malattia del rene policistico non si è fatta ricerca: essendo una malattia ereditaria, veniva considerata immutabile, una sorta di “fatalità” per la quale era inutile approfondire le caratteristiche e studiare terapie adeguate.

Oggi, non è più così, e le decine di incontri e convegni organizzati da AIRP in questi anni ne sono la prova evidente. A ogni tavolo che abbiamo allestito, in giro per l’Italia, per parlare di ADPKD, erano seduti medici specialisti fortemente impegnati a dimostrare che la malattia del rene policistico non è una condanna senza appello, ma una malattia complessa e sistemica, che merita ogni sforzo per essere compresa e trattata.

E in platea abbiamo sempre avuto un pubblico variegato e attento – nefrologi, genetisti, medici di medicina generale, malati e loro familiari – affamati di informazioni, di indicazioni e consigli sui diversi aspetti della patologia.

Non per niente AIRP è fortemente impegnata nella ricerca, perché siamo convinti che da essa possano arrivare scoperte preziose e proposte terapeutiche promettenti. Non si tratta di semplice speranza, ma di un serio e autentico lavoro scientifico, da portare avanti giorno dopo giorno, che noi affianchiamo senza stancarci mai.

Nasce da questo spirito il prossimo incontro che stiamo organizzando per il 3 dicembre 2016 all’Università di Brescia dal titolo “Il futuro inizia adesso”. Un titolo in cui crediamo molto, perchè quando clinici e ricercatori lavorano in maniera congiunta su un medesimo obiettivo, è davvero possibile aspettarsi una svolta capace di modificare il futuro.

Perché proprio Brescia? Perché la Divisione di Nefrologia dell’Ospedale di Montichiari, che appartiene all’ASST Spedali Civili di Brescia, rappresenta oggi uno dei più importanti centri in Italia per lo studio e la terapia delle malattie genetiche renali, con una particolare attenzione al rene policistico.

L’Ambulatorio di Montichiari vede la presenza costante di un medico genetista, che si interfaccia con l’attività dei nefrologi e dei biologi molecolari, permettendo di affrontare il counseling genetico in modo appropriato. L’ambulatorio si avvale inoltre della collaborazione costante con radiologi e cardiologi, consentendo un approccio multi-specialistico alla malattia.

Il percorso di crescita di questo Ambulatorio ha trovato nel sostegno di AIRP un alleato fondamentale. Non solo ne siamo fieri, ma abbiamo deciso di organizzare proprio all’Università di Brescia questo incontro, che rappresenta una tappa molto importante del Road Show AIRP, che ha già toccato tante città in tutta Italia.

Nonostante i recenti progressi ottenuti dalla ricerca di base, l’approccio alla diagnosi, alla valutazione clinica e al trattamento dell’ADPKD variano ancora notevolmente nei diversi paesi. A tutt’oggi non esistono Linee Guida universalmente condivise per questa malattia. La giornata di studio del 3 dicembre prossimo sarà perciò l’occasione per fare il punto sugli attuali livelli di conoscenza relativi a patogenesi, gestione clinica e prospettive terapeutiche del rene policistico.

Presidente del Meeting sarà Francesco Scolari, professore associato di Nefrologia dell’Università di Brescia e Direttore della Nefrologia dell’Ospedale di Montichiari, nonché Presidente del Comitato Scientifico AIRP e punto di riferimento della nostra associazione.

“Ci attendiamo molto da questo incontro – afferma il prof Scolari- che riunisce esperti italiani e stranieri; vorremmo fare il punto su alcuni aspetti oggetto di dibattito all’interno della comunità nefrologica, quali modalità di misurazione del deterioramento della funzione renale e dell’incremento del volume renale, criteri sui quali si possono identificare soggetti con malattia a rapida progressione, quindi suscettibili di essere sottoposti a nuove terapie renoprotettive”.

AIRP onlus è onorata di patrocinare l’evento, che riunirà specialisti e pazienti, per approfondire il tema dell’ADPKD, grazie all’impegno di ricerca e cura di medici esperti come la faculty presente a Brescia.

Appuntamento dunque il prossimo 3 dicembre 2016, presso l’Aula Magna della Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia.

Per L’iscrizione:
http://atenacongressi.it/elenco-eventi/rene-policistico-il-futuro-inizia-adesso-percorso-di-ricerca-diagnosi-e-accesso-alle-cure/

Vi aspettiamo.

 

 

 

 

 

 

 

 

· · · ·